Detenuta in un carcere turco

(24 recensioni dei clienti)
14,00  13,30 

Detenuta in un carcere turco – Questa è una storia vera, un frammento di vita dell’autrice Anna De Gregorio, una storia risalente precisamente a trentun anni fa.
Da una vacanza sognata insieme all’amica Anna, in Turchia, la realtà aveva assunto note di favola che, però, non hanno sempre un lieto fine…


prodotto disponibileProdotto disponibile

 

SpedizioneSpedizione In Italia 48/72 ore

 

Articolo acquistabile con Bonus Cultura 18app e Carta del Docente

 

 

Categorie: ,
Autore: Annalisa De Gregorio
Marchio :

Detenuta in un carcere turco

Detenuta in un carcere turco – Questa è una storia vera, un frammento di vita dell’autrice Anna De Gregorio, una storia risalente precisamente a trentun anni fa.

Da una vacanza sognata insieme all’amica Anna, in Turchia, la realtà aveva assunto note di favola che, però, non hanno sempre un lieto fine.

Nel sogno, infatti, accade l’impossibile: un inspiegabile incidente stradale che coinvolge l’auto della protagonista.

Due pneumatici scoppiano durante un sorpasso, spezzando la vita dell’autista di un pulmino coinvolto nell’incidente, oltre a numerosi feriti.

In Turchia, però, l’omicidio colposo è punibile con il carcere, mentre in altri posti addirittura è in vigore la pena capitale per tali reati.

A Denizili, zona dell’incidente, no.

Annalisa viene però arrestata perché, oltre all’incidente, viene trovata a bordo di una vettura non idonea al noleggio, a sua insaputa.

Quindi questo libro è il racconto di quarantotto, eterni, giorni trascorsi in un carcere turco, all’interno di un Paese dove le donne, a causa della tradizione locale, sono sottomesse alle figure maschili.

La paura di non tornare a casa, la condanna a quattro di anni di reclusione senza condizionale.

24 recensioni per Detenuta in un carcere turco

  1. Katya

    Ero un pò scettica, ma l’immagine della copertina mi ha colpita. Letto tutto d’un fiato! Che esperienza! Brava Annalisa a tenere testa un popolo laddove la donna vale meno di ZERO. Brava anche come lo ha scritto, descrivendo tutti i posti, sembrava stessi lì con lei. Brava anche nel descrivere le sue sensazioni, al suo posto sarei morta di crepacuore. Consiglio la lettura

  2. Nunzia

    Un libro scorrevole, trama piena di emozioni, Annalisa una ragazza italiana che vive l’incubo di una prigione Turca. Consiglio la lettura

  3. Patrizia Visone

    Poteva succedere a chiunque ed attraverso purtroppo Annalisa lasua avventura l’ ho vissuta in qualche modo anche io. Un diario di una ragazza come potevo essere anche io … una lettura scorrevole ma stimolante, una lettura di pensieri e confidenze accorate. Tanti spunti di riflessione. Una lettura interessante. Grazie

  4. Roberto

    Se il lettore si immedesima nei personaggi sembra di entrare in un film e non immaginereste mai che sia una storia realmente accaduta. Tema più che mai attuale, la forza di una donna e la speranza di non arrendersi mai. Brava Annalisa….la strada è quella giusta. Consigliatissimo!!

  5. Mariarosaria

    Quando si dice “tutto può succedere”…. questa lettura ne è lo specchio fedele. Come, un episodio che al primo momento sembra banale, ti può catapultare in un incubo. E come se ne può uscire. Da leggere tutto d’un fiato! Complimenti!

  6. Tiziana

    Libro Interessante l ho letto due volte mi ha toccato il cuore ❤️ poteva accadere a chiunque
    Da leggere emozionante e scritto bene

  7. De chiara ippolita

    Consigliato! Letto tutto d un fiato, sembrava di essere in un film. I particolari,infatti, ti fanno vivere la situazione. Racconta di una donna che , pur sconfortata, riesce a reagire a situazioni che non tutti riuscirebbero, in una città straniera con una mentalità assurda.
    Da leggere.

  8. Vincenzo

    conoscendo di persona Annalisa mi aveva raccontato già la sua storia… però leggendo questo libro sono riuscito a immedesimarmi in tutto quello che ha passato…. consiglio vivamente la lettura

  9. Irene

    Avvincente! Si legge tutto di un fiato. Paragrafo dopo paragrafo ti ritrovi a rivivere con la protagonista situazioni e sensazioni di questa storia vera, che per causa di forza maggiore, possono stravolgere la realtà di ognuno di noi

  10. Giuliana

    Ho letto questo li to tutto di un fiato : vero, profondo, descrittivo e sinceramente sorprendente!
    Mi sono sentita all’interno del carcere condividendo le emozioni e le sensazioni della protagonista
    Lo consiglio a tutti e consiglio di regalarlo ai giovani in partenza per qualche meta lontana !
    Mette in guardia , fa riflettere come tutto possa cambiare in un attimo !

  11. Simona

    Mi è stato regalato questo libro da un’amica. L’autrice è una sua carissima amica. Letto in un solo pomeriggio, sembrava di essere lì con lei, come avrà sofferto, poverina. La storia è stata raccontata nei dettagli, una storia incredibile che, fortunatamente, ha avuto un lieto fine. Spero di vedere questa storia al Cinema, sarebbe un bel film. Grande donna Annalisa, ci vedremo presto per un caffè, non vedo l’ora di conoscerla. Consiglio la lettura.

  12. Marika

    Il libro è’ scritto molto bene , L ‘ ho letto tutti d’ un fiato in meno di 2 ore , mi e’ piaciuto molto il finale ..una storia emozionante e coinvolgente , scritta in modo scorrevole , lo consiglio vivamente ! Brava Annalisa ! Sono onorata di esserti amica!!!

  13. Anna

    Cronaca di una storia inverosimile, che ti colpisce ,quasi stenti a crederci!
    Il libro è scritto bene ,fluente, la cui narrazione, al tempo stesso, riesce a trasmettere tutti gli stati d’animo dell’autrice.
    Consiglio vivamente la lettura.
    Complimenti Annalisa , aspetto un tuo secondo libro !

  14. Katiuscia

    Di getto ho letto questo libro , questo pezzo di vita intensa e allo stesso tempo alienante..
    Non riuscivo a distogliere lo sguardo dalle pagine che mi sviluppavano sentimenti emozioni speranze forti.
    Brava Annalisa che hai voluto condividere un pezzo della tua vita !

  15. Imma Cuomo

    Storia avvincente, letto tutto in un fiato. Un plauso alla scrittrice, per la descrizione così accurata, dei fatti e dei luoghi, protagonisti di questa drammatica vicenda. ❤️

  16. Silvana

    Libro scorrevole, lo leggi tutto d’un fiato, vivi con l’autrice le stesse emozioni.
    Consiglio

  17. Anna

    Letto tutto di un fiato, libro ricco di emozioni.
    Consiglio la lettura,non ve ne pentirete 😊

  18. Imma Cuomo

    Storia bellissima, da leggere tutta d’un fiato. C’è una descrizione dei posti, che ti porta, malgrado tutto, ha visitare quella terra. Brava l’autrice 👏👏

  19. Matilde

    Sembra la trama di un film invece è una storia vera…un libro molto interessante ed emozionante. Brava Annalisa hai saputo affrontare la situazione con grande coraggio. Consiglio vivamente la lettura.❣️

  20. Alida Tavelli

    Una storia drammaticamente vera,consiglio la lettura di questo libro.Un augurio per Annalisa che qualcuno ne tragga un film !

  21. Paolo Pipitone

    Annalisa è mia madre. Ecco, per questo ci ho messo tanto a farle la recensione. Non volevo essere di parte. Il libro è stato scritto in un contesto particolare, in un carcere in terra straniera, con usi e tradizioni diverse dalle nostre. Libro vero, autentico, sembra di stare lì con lei. Immagino mamma come si sentisse, privata della sua libertà, che per lei è molto importante. Sottomessa a regole da rispettare, orari per mangiare per dormire. Ma il suo tempo lo passava a scrivere, la sua passione, che ho scoperto solo quando ha preso da un cassetto un manoscritto ingiallito. Ma non solo, anche un quaderno di poesie, che custodiva gelosamente.
    Se avessi potuto avrei dato 10 stelle, ma 5 è il massimo. Sono fiero di essere suo figlio, il libro l’ho letto due volte, mi piace molto. Consiglio la lettura.

  22. Carolina

    Un racconto vero, sentito, profondo, coinvolgente ed emozionante. Una giovane donna che passa dalle stelle alle stalle durante una vacanza in Turchia

  23. Rita Di Bello

    Le storie vere mi sono sempre piaciute, questa mi ha fortemente emoziobata. Consiglio la lettura

  24. ANTONELLA

    Ho appena finito di leggere il libro, tutto d’un fiato. Una storia vera, un’esperienza terribile vissuta da Annalisa ed affrontata con tenacia e coraggio. Una vacanza trasformatasi in un incubo che sicuramente l’ha segnata! Ma brava Annalisa per aver saputo descrivere nei dettagli i momenti vissuti in un contesto che non appartiene affatto alla nostra cultura.
    Consiglio la lettura.

Valutazione media

4.88

24 Recensione
5 ★
92%
4 ★
5%
3 ★
5%
2 ★
0%
1 ★
0%
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *